Menu Chiudi

Scoperta la Grotta di Eolo nella Reggia di Caserta, un luogo un tempo segreto

scoperta Grotta di Eolo nella Reggia di Caserta

Durante i lavori di manutenzione e restauro di alcune zone della Reggia di Caserta è tornato alla luce un luogo perduto, una grotta che custodisce un piccolo tesoro fatto di sculture, capitelli, fregi e stemmi: è la Grotta di Eolo.


fonte foto

 


La Grotta di Eolo è uno dei luoghi più nascosti eppure centrali del Parco della settecentesca Reggia di Caserta, il palazzo reale più grande del mondo, dal 1997 sito UNESCO.

Questo cunicolo, usato nei giardini dell’epoca, ricrea ambienti rocciosi naturali, dalle forme molto strane, e si nasconde dietro gli archi di una fontana con cascata centrale a velo, intitolata al Re dei Venti.
Sono stati rimossi i rovi e le erbe infestanti, e la grotta è tornata ad essere suggestiva, rivelando anche un piccolo tesoro di pezzi scultorei, probabilmente degli anni ’70. 

Tra i meandri, sono stati ritrovati oltre 300 pezzi tra arti, capitelli, foglie d’acanto, fregi e stemmi, appartenuti ai gruppi scultorei del Parco Reale e rinvenuti in parte anche nella macchia boschiva e nei depositi. I reperti, riemersi dall’oblio, sono stati fotografati e catalogati in attesa di poter tornare, dove possibile, nella loro collocazione originaria.


Alla Grotta di Eolo si accede attraverso un cancello dalle forme essenziali che nulla lascia presagire degli affascinanti spazi in cui introduce; un ingresso che dopo decenni di abbandono è tornato a riaprirsi in occasione di lavori di pulizia e ripristino degli ambienti che preludono a una prossima fruibilità da parte del pubblico.

La grotta non è ancora visitabile perché sarà oggetto di una importante ristrutturazione e messa in sicurezza, ma verrà presto aperta al pubblico. Intanto sulla pagina ufficiale facebook della Reggia di Caserta è stato dato l’annuncio della importante scoperta e sono stati pubblicati foto e video della Grotta di Eolo e dei ritrovamenti fatti all’interno. Ecco le foto e il video ufficiale dalla pagina Facebook della Reggia di Caserta


D. Gaglione
Sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire!
Avatar

Latest posts by D. Gaglione (see all)