Menu Chiudi

Lago di Tovel: il bellissimo “Lago dei Misteri” in Trentino

Lago di Tovel: il bellissimo "Lago dei Misteri" in Trentino

Il bellissimo Lago di Tovel in Trentino

Oggi vi parliamo di uno dei laghi di montagna più belli d’Italia, il Lago di Tovel. Immaginate un lago con riflessi di blu con una superficie d’acqua cristallina che riflette la bellezza dell’ambiente circostante, ecco come appare il Lago di Tovel.

Lago di Tovel
© stock.adobe.com

 


Si trova in Trentino ed è una delle gemme naturalistiche del Parco Naturale Adamello – Brenta.  Il luogo caraibico della Val di Non, uno dei laghi alpini più belli del mondo non troppo distante da Trento.

È un lago d’acqua dolce con una superficie di 360.000 metri quadrati, con una profondità massima di 39 metri.  E’ circondato da una catena montuosa innevata: le Dolomiti. Le Dolomiti appartengono alla catena delle Alpi e sono patrimonio mondiale dell’UNESCO. È anche conosciuto come Lago degli orsi perché sono presenti alcuni orsi bruni nella valle.

Una visita dà la possibilità di entrare in pieno contatto con la natura: il paese più vicino, Tuenno, dista 14 km.
Per fare il giro del lago ci vuole circa un’ora e mezza di cammino, e ci sono molti altri sentieri nei dintorni. Qui, tra il 1999 e il 2002, l’orso bruno è stato reintrodotto nell’ambiente. L’animale simbolo del parco è celebrato nella Casa del Parco Lago Rosso, allestita in collaborazione con MUSE: un’occasione per vedere testi, fotografie, filmati e ricostruzioni che evidenziano il fascino del luogo.


Il lago di Tovel è anche denominato Lago Rosso, in quanto  è famoso per il fenomeno dell’acqua rossa, unico al mondo, anche se non si verifica più. Fino alla metà degli anni Sessanta, in estate una speciale alga saliva in superficie e la distesa d’acqua diventava di un rosso brillante. Per spiegare questo straordinario evento sono nate alcune strane storie e leggende, come quella della Regina Tresenga.

 

La leggenda della regina Tresenga

Tresenga, figlia dell’ultimo re di Ragoli. Dopo la morte del padre, molti pretendenti volevano sposarla per ottenere il controllo sul suo regno, ma lei li rifiutò tutti. Uno di loro, Lavinto da Tuenno, non si diede per vinto e inviò un esercito contro Ragoli per convincere Tresenga a sposarlo. Inutilmente. Tresenga chiese al suo popolo se preferiva essere sottomesso all’arrogante re di Tuenno, o se preferiva combattere, rischiando la vita, e il popolo scelse la seconda opzione.

La battaglia ebbe luogo sulle rive del Lago di Tovel, le cui acque, alla fine della giornata, erano diventate rosse a causa di tutto il sangue versato. Ragoli fu sconfitta e Tresenga uccisa, e si raccontava che le acque del lago diventassero rosse per onorare il coraggio del popolo di Ragoli. Ancora oggi, si narra che la principessa vada a sedersi sulla riva del lago e pianga per la triste sorte della sua gente.


 

Come raggiungere il Lago di Tovel

Il modo più semplice per raggiungere il Lago di Tovel è sicuramente in auto. Lo si può raggiungere anche in treno. Sali sulla linea ferroviaria Bologna – Brennero del Nord Italia e cambia alla stazione di Trento. Dalla stazione di Trento è necessario salire sulla tratta Trento – Malé fino a Dermulo. Invia un’e-mail al tuo hotel per verificare l’opzione migliore per raggiungerlo dalla stazione di Dermulo. Per essere vicini al Lago di Tovel, vi consiglio di soggiornare nella vicina Val di Non.

Molti hotel della zona organizzano o possono consigliare gite in autobus la mattina presto per visitare il lago di Tovel. Consiglio ancora una volta di noleggiare un’auto, perché in questo modo si può raggiungere questo lago e averla tutta per sé prima che arrivino gli autobus.
Quando arrivate in auto, potete parcheggiarla nel parcheggio esterno. Da lì, per raggiungere il lago è necessario camminare per soli 5 – 10 minuti.

Inoltre, consiglio una visita alla Casa del Parco Lago Rosso, un museo dedicato al parco Adamello-Brenta e all’amato animale simbolo del parco, l’orso bruno.

 


Quando visitare il Lago di Tovel

Il periodo migliore dell’anno per visitare il Lago di Tovel va dalla primavera all’autunno. In primavera alcune parti del lago possono essere ancora ghiacciate e in autunno si può notare il contrasto delle foglie bruno rossastre contro il blu dell’acqua.
Il momento migliore della giornata per visitare il Lago di Tovel è la mattina presto. Se volete godervi la calma bellezza del lago prima che arrivi il primo autobus dei visitatori, allora cercate di arrivare qui intorno alle 9 del mattino.

 

Foto del Lago di Tovel

Lago di Tovel Trentino.

Lago di Tovel Trentino.

Lago di Tovel Trentino.


Lago di Tovel Trentino.

© stock.adobe.com

 


D. Gaglione
Sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire!
Avatar

Latest posts by D. Gaglione (see all)