Menu Chiudi

Laghetto di San Benedetto: i “caraibi” laziali nei pressi di Roma

Il laghetto di san Benedetto a Subiaco (RM)

Nelle campagne di Subiaco, ad appena 70 chilometri da Roma, tra i monti Simbruini, sotto al monastero di San Benedetto, sorge un laghetto color smeraldo che ultimamente ha attratto e continua ad attrarre sempre più turisti: il laghetto di San Benedetto.

Laghetto di San Benedetto Subiaco (RM)
© stock.adobe.com

 

Le acque cristalline (e gelide) del Fiume Aniene, cadendo da una piccola altura, formano un laghetto conosciuto con il nome di Lago di San Benedetto. Si tratta di una svolta artificiale di parte delle acque dell’Aniene voluta da Nerone.


Laghetto di San Benedetto Subiaco (RM)
© stock.adobe.com

 

L’imperatore romano  proprio in questa zona aveva fatto costruire una delle sue innumerevoli ville. Si tratta di uno dei tre Simbruina Stagna voluti dall’Imperatore romano, ultimo di cui ancora oggi ci resta traccia. Nerone si fece costruire non solo la  grande villa ma ordinò ai suoi ingegneri di operare sulle acque dell’Aniene cosi da realizzare tre diversi laghi, tra i quali l’ultimo superstite, il laghetto di San Benedetto.

© stock.adobe.com

 


Con il passare degli anni e dei secoli, l’azione dell’acqua ha scavato ed eroso le rocce del fondale, che oggi colorano le acque incontaminate dell’Aniene con tonalità che vanno dall’azzurro intenso al verde smeraldo. Ed è proprio grazie a questa “tavolozza di colori” vivente che l’area che circonda il lago è stata ribattezzata “Caraibi del Lazio“.

© stock.adobe.com

Il luogo è decisamente bello anche perché l’Aniene che si libera del percorso tortuoso e trova finalmente un po’ di spazio  si presenta in tutto il suo splendore; il laghetto di un verde-azzurro intenso è alla base di una bella cascata che con un paio di salti precipita verso il basso.
Le acque chiare e freddissime lambiscono grandi massi posti alla periferia dello specchio d’acqua e poi, senza fretta, scendono verso valle in direzione di Subiaco.

Cascata del aghetto di San Benedetto Subiaco (RM)
© stock.adobe.com

 

Come raggiungere il laghetto San Benedetto

E’ possibile raggiungere questo splendido luogo con una passeggiata di 40 minuti da Subiaco. Il laghetto è meta di numerosi giovani (gli unici che osano bagnarsi nelle gelide acque) ma non mancano certo gli angoli caratteristici dove sostare sulle sponde e consumare un pasto al sacco.
L’area è all’interno del Parco Regionale dei Monti Simbruini e pertanto sottoposta ad alcuni vincoli tra cui il divieto di accendere fuochi  al di fuori delle aree attrezzate.


 

D. Gaglione
Sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire!
Avatar

Latest posts by D. Gaglione (see all)