Menu Chiudi

Il Giardino dei Tarocchi: un parco di abbaglianti sculture nel cuore della Toscana

Il Giardino dei Tarocchi

Tra gli ulivi della Toscana meridionale si nasconde qualcosa di inaspettato: un giardino pieno di sculture misteriose, arcane, persino psichedeliche. A prima vista potrebbe sembrare il Parc Guell di Barcellona, ma questo incredibile parco si trova nel cuore della Maremma, nel comune di Capalbio, in provincia di Grosseto: il Giardino dei Tarocchi.

Il Giardino dei Tarocchi: un parco di abbaglianti sculture
© pixabay.com

 

E’ stato costruito da Niki de Saint Phalle, artista francese del XX secolo. Nel Giardino sono esposte enormi e bellissime sculture dell’artista francese che raffigurano i 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi.


Giardino dei Tarocchi sculture Toscana
© pixabay.com

 

Il Giardino nasce dal desiderio di esprimere l’idea di Niki di un “piccolo Eden dove l’uomo e la natura si incontrano”. Si è ispirata al bellissimo Parco Guell di Gaudì a Barcellona, in Spagna. Ha scelto un piccolo appezzamento di terra nella selvaggia Maremma, situato a Gravicchio a pochi chilometri da Capalbio, sulla costa della Maremma Toscana. Ha creato e costruito personalmente le grandi statue per il Giardino.

Il Giardino dei Tarocchi è costruito su 14 acri di terreno sopra quello che un tempo era un antico sito etrusco. Vi si trovano ventidue sculture abbaglianti che rappresentano i Misteri dei Tarocchi, come La Grande Sacerdotessa, Il Mago, L’Imperatrice (che l’artista ha vissuto all’interno per cinque anni), Il Diavolo e L’Impiccato.


© pixabay.com

 

I 22 Arcani Maggiori hanno un’anima d’acciaio rivestita di cemento con specchi, vetro colorato e ceramica. Ha lavorato a questo colossale lavoro per oltre 17 anni, collaborando con molti importanti artisti contemporanei, tra cui Jean Tinguely che è anche suo marito.
Le sculture rappresentano la visione personale dell’artista dei Tarocchi simbolici ed esoterici, una delle sue grandi passioni. La loro disposizione è suggestiva ed evocativa, le opere d’arte sono espressione della storia della vita dell’artista.

Giardino dei Tarocchi sculture Toscana
© pixabay.com

 

Queste opere invitano i visitatori a toccare, esplorare e aprire lo sguardo creativo. Le loro forme sono diverse da quelle dei tradizionali Tarocchi, e mostrano lo stile caratteristico dell’artista: corpi esuberanti, spesso femminili, che si piegano, rigonfiano e si attorcigliano in espressioni senza limiti dei loro caratteri archetipici.  Le sculture sono molto grandi e sono interattive.


Giardino dei Tarocchi sculture Toscana
© pixabay.com

 

Ci si può salire sopra, entrarvi dentro e camminarci intorno. Sono talmente grandi, infatti, che una di esse è diventata la casa dell’artista mentre dava vita alla sua visione. Sono fatte per essere giocate. Le sculture sono divertenti da visitare, ma il giardino assume un significato più ricco se visto attraverso la lente dell’affascinante vita dell’artista e di tutto ciò che ha speso per realizzarla.

Varcare i cancelli del Giardino dei Tarocchi è come uscire dalla Toscana e entrare in un caleidoscopio artistico.

© pixabay.com

 

Visitare  il Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle

Ogni anno, 75 mila persone visitano il giardino dei tarocchi, stravaccandosi e passeggiando tra le meraviglie speculari e a mosaico. Concedetevi almeno un’ora per godervi questo paese delle meraviglie, di più se avete dei bambini. I giardini si trovano a 1 ora e 45 minuti da Roma, e a 2 ore e 30 minuti da Firenze; quindi una piacevole gita di un giorno da una delle due città ne varrebbe la pena.


© pixabay.com

 

Visitate i giardini, passeggiate per Capalbio, visitate il mare, e naturalmente trascorrete del tempo in una cantina per degustare i vini locali! Se ci andate il primo sabato del mese, da novembre a dicembre e da gennaio a marzo (9:00-13:00), le visite sono gratuite, come desiderava Niki de Saint Phalle. Altrimenti, i giardini sono aperti tutti i giorni dal 1° aprile al 15 ottobre (14:30-19:30) a 12 euro per gli adulti (bambini sotto i 7 anni gratis). Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale: ilgiardinodeitarocchi.it

D. Gaglione
Sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire!
Avatar

Latest posts by D. Gaglione (see all)