Menu Chiudi

Le cose principali da vedere ad Amsterdam

Le cose principali da vedere ad Amsterdam capitale della Olanda.
Booking.com

Amsterdam è una delle destinazioni più popolari in Europa ed è una città piuttosto epica! Ricca di straordinaria cultura, con una vita notturna pazzesca, musei di livello mondiale e gemme storiche, questa è una delle città da non perdere se pensate ad un weekend da passare in Europa. Amsterdam infatti vi offre la miscela perfetta di storia e cultura in un contorno vario di attività ricreative e divertenti che spaziano dal semplice giro in bicicletta al famoso quartiere a luci rosse e ai numerosi “caffè”. Scopriamo le cose che dovete assolutamente vedere e fare in questa capitale.

 

Le cose principali da vedere ad Amsterdam

Foto di Amsterdam
© stock.adobe.com

Il museo di Van Gogh

Visitatelo se volete scoprire la più grande collezione al mondo di dipinti di Vincent Van Gogh! Il museo ospita più di 200 dipinti, oltre che disegni e lettere che appartenevano a questo artista del 19 ° secolo. Poichè è meta di molti turisti, vi consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo per evitare lunghe code. Non potete perdervelo.

Insegna del museo di Van Gogh a Amsterdam.
© stock.adobe.com

Il Museo di Anna Frank

La casa in cui Anna Frank e la sua famiglia si nascosero durante gran parte della seconda guerra mondiale è diventata un museo. Visitarlo potrebbe essere commovente ma vi aiuterà a ricordare la barbara e disumana persecuzione degli ebrei e delle minoranze etniche di quel periodo. E’ proprio qui che la quindicenne Anna ha scritto il suo diario. Anche se è un vero e proprio museo, la casa è  rimasta simile a come lo era ai tempi di Anna Frank. Al suo interno troverete documenti storici, fotografie e oggetti personali delle persone che si nascosero in questa casa. Inoltre, è disponibile una guida audio disponibile in ben 9 lingue durante la visita, che dura circa un’ora.  Approfittatene per visitarlo.

Il Museo di Anna Frank a Amsterdam
© stock.adobe.com

Il Rijksmuseum e i suoi giardini

Il Rijksmuseum e i suoi giardini
© stock.adobe.com

 

Considerato uno dei migliori musei di Amsterdam (insieme ai musei di Van Gogh e Anna Frank), il Rijksmuseum, anche conosciuto col nome Museo statale, ospita un’impressionante collezione di artisti, tra cui Rembrandt e Vermeer e custodisce principalmente opere olandesi dal XV al XVII secolo. In questo museo troverete 250 stanze e persino una biblioteca con circa 35000 libri. Vi consigliamo di arrivare al Rijksmuseum il più presto possibile durante il giorno per evitare di stare in fila a lungo e godervi sia l’edificio mozzafiato che i giardini e le opere d’arte.   Una tappa da fare assolutamente, non solo per gli appassionati di libri e di arte, ma per tutti.

 

La Chiesa Occidentale (Westerkerk)

La Chiesa Occidentale (Westerkerk), Amsterdam
© stock.adobe.com

Westerkerk è famosa per essere la chiesa più popolare di Amsterdam. Pensate che in passato ha persino ospitato matrimoni reali. Costruita in stile rinascimentale con elementi gotici, molti turisti la visitano per vedere la tomba di Rembrandt, che è sepolto in questa chiesa. Inoltre, la sua torre è la più alta della città e raggiunge gli 85 metri di altezza. Andate a vederla.

 

La Casa Museo di Rembrandt

Cosa vedere ad Amsterdam, la Casa Museo di Rembrandt
© stock.adobe.com

 

Il Museo di Rembrandt altro non è che la casa dove vissero l’artista e sua moglie ed è qui che sono stati creati molti dei suoi dipinti più famosi. Potete visitare la casa e conoscere tutto sulla storia di Rembrandt, oltre che vedere molte delle sue opere più conosciute. Una destinazione da sogno per gli appassionati d’arte e non solo.

 

Il Palazzo Reale

Amsterdam, foto del Palazzo Reale
© stock.adobe.com

 

Residenza ufficiale del re d’Olanda dal 1648, il Palazzo Reale fu costruito per rispecchiare l’architettura dell’antica Roma. Si trova nella famosa Piazza Dam, punto centralissimo della capitale. Non potete non visitare un palazzo così straordinariamente bello: assicuratevi di dare un’occhiata alle sale di rappresentanza!

 

Il monumento nazionale: l’Obelisco

Il monumento nazionale della Olanda: l'Obelisco
© stock.adobe.com

 

Nella stessa piazza del palazzo reale troverete il monumento nazionale: un obelisco che raggiunge i 22 metri di altezza. È un monumento dedicato alle vittime della seconda guerra mondiale, che ricorda la turbolenta storia della città. Assolutamente da vedere.

 

Museo Madame Tussauds

Museo Madame Tussauds in Olanda.
© stock.adobe.com

 

Sempre a Piazza Dam troverete il famoso museo delle cere Madame Tussauds, fondato nel 1970. In questo museo vedrete un’ampia collezione di personaggi famosi, tutti rigorosamente fatti di cera. Approfittatene per scattare selfie con politici famosi come il Dalai Lama o Nelson Mandela, o cantate una canzone coi mitici Elvis Presley e Michael Jackson. Scatenatevi!

 

Heineken Experience

Heineken Experience
© stock.adobe.com

 

E per cambiare genere di visite, passiamo all’Heineken Experience: un vero e proprio tour interattivo sulla produzione della famosa birra olandese, con tanto di degustazione finale. Un’esperienza multisensoriale che vi farà annusare, toccare ed infine assaggiare la Heineken in tutti i passaggi di produzione. Un must per tutti i visitatori della capitale olandese, non solo per gli amanti della birra.

 

Un giro nei canali

Un giro nei canali di Amsterdam in Olanda.
© stock.adobe.com

Nella piccola “Venezia del Nord” ci sono barche e traghetti  che vi permetteranno di vedere la città dall’acqua. Se  siete stanchi di musei e passeggiate nella città, fate una cosa alternativa: noleggiate una barca per il giorno e rilassatevi facendo un picnic! Il modo migliore per trascorrere un pomeriggio al sole! Davvero suggestivo.

 

Fare un giro in bici a Vondelpark

Foto bici a Vondelpark, Amsterdam Olanda.
© stock.adobe.com

 

Amsterdam è una città di ciclisti e non c’è modo migliore di pedalare per scoprirla a 360 gradi. Potrete noleggiare biciclette in molti punti della città. Il giro ideale è pedalare lungo i famosi canali di Amsterdam o dirigersi verso Vondelpark, un bellissimo parco a sud-est del centro città con un parco giochi bellissimo, stagni, teatro all’aperto e diverse sculture giganti, tra cui “Il Pesce” di Picasso e “Mama Baranka” di Carrilho. Approfittetene per fare un giro all’aria aperta e scoprire la città.

© stock.adobe.com

 

L’Orto Botanico

L'Orto Botanico di Amsterdam.
© stock.adobe.com

 

Se volete immergervi nella natura più bella della città, visitate l’orto botanico di Amsterdam. Inizialmente dedicato alle erbe medicinali, vanta ora fiori esotici e tropicali che sbocciano nei mesi estivi! Una meraviglia da vedere e da odorare. E poi i tulipani…meravigliosi!Amsterdam di sera e di notte

 

Ammirate il tramonto a Pllek

© stock.adobe.com

 

E, per finire la giornata, godetevi il tramonto da Pllek, uno dei posti più conosciuti per divertirsi ad Amsterdam! Il locale è realizzato in vecchi container sul porto ed è raggiungibile col traghetto dal centro città in soli 10 minuti. Andate a Pllek,  una sera d’estate o d’inverno, prendetevi una cioccolata calda o, ancora meglio, un bicchiere di vino e ammirate il tramonto sulla città. È uno dei posti più belli di Amsterdam! Non fatevelo scappare.

 

Perdetevi nel quartiere a luci rosse

Foto quartiere a luci rosse di Amsterdam.
© stock.adobe.com

 

Se visitate Amsterdam, vale sicuramente la pena di visitare questo quartiere una sera. Di notte, le luci si accendono, illuminando le strade che mostrano le ragazze  in vetrina ai lati dei vicoli, impegnate nel loro mestiere. Niente di tetro, anzi. Ci sono bar affollati, club e negozi per soli adulti. Da anni i turisti restano affascinati dal quartiere a luci rosse e anche dalla legislatura olandese sulla prostituzione. Ma non è solo questo che potrete fare in questo posto. È un quartiere storico, pieno di architettura interessante da vedere, musei incentrati sull’ arte e soprattutto ottimi ristoranti. Da non perdere!

 

Sperimentate i “Coffeeshops”

© stock.adobe.com

 

Meglio conosciuti per la cannabis e non solo per caffè, questi bar alternativi sono meta della maggior parte dei visitatori della capitale olandese.Una visita guidata nelle caffetterie sarà un ottimo modo per incontrare altre persone mentre venite a conoscenza di cosa state realmente fumando. Tra i migliori coffeeshop di Amsterdam consigliamo il Bulldog (il coffeeshop più operativo della capitale), il Barney’s  (uno dei luoghi più famosi) e il Green House, che ha un acquario su un piano ed è famoso per la sua atmosfera eclettica. Visitatene almeno uno e non ve ne pentirete.

Buon viaggio.

L. Bastianiello
Appassionato di viaggi e di nuove scoperte.
Avatar

Latest posts by L. Bastianiello (see all)