Menu Chiudi

Arcomagno: la più bella spiaggia calabrese è a San Nicola Arcella

spiaggia dell'Arcomagno in Calabria

La spiaggia dell’Arcomagno è considerata il tesoro blu di San Nicola Arcella. Si trova in Calabria, nella parte settentrionale dell’Alto Tirreno Cosentino. San Nicola Arcella è, infatti, il terzo paese della costa oltre il piccolo lembo di terra della Basilicata, situato tra Praia a Mare e Scalea.

La spiaggia dell’Arcomagno è una delle sorprese più incantevoli che questo territorio apparentemente spoglio possa riservare, soprattutto se si guardano le montagne del Pollino e anche le sue scoscese. Si rimane senza fiato una volta arrivati quì, e si perde la percezione tra le scogliere, che si affacciano costantemente su un mare azzurrissimo.

La spiaggia dell'Arcomagno
© stock.adobe.com

 


È un piccolo gioiello che ha il borgo nella parte più alta a circa 100 metri sul livello del mare e spiagge che ne baciano il basso perimetro.

La spiaggia dell'Arcomagno in Calabria
© stock.adobe.com

 

 spiaggia dell'Arcomagno Calabria
© stock.adobe.com

 


Leggermente nascosto tra le scogliere che caratterizzano la morfologia di questo tratto di costa, spicca un meraviglioso arco, che custodisce un vero e proprio tesoro azzurro. Una spiaggia fresca e ombreggiata che sembra quasi la casa delle sirene.

 

Come raggiungere la spiaggia

La spiaggia dell’Arcomagno è raggiungibile sia a piedi che dal mare. In quest’ultimo caso, basta noleggiare un pedalò o concedersi un pomeriggio di relax su una vera barca.
Se scegliete di camminare, raggiungere questa spiaggia richiede un po’ più di sforzo, perché dovete lasciare l’auto nei parcheggi adiacenti (vicino alle spiagge di San Nicola Arcella). Si consiglia poi di procedere attraverso la scaletta tra gli scogli che collega l’Arcomagno alla spiaggia principale. Dopo quella scala, troverete un breve sentiero sterrato sulla scogliera adatto a tutti. Lì noterete molte famiglie con bambini.

© stock.adobe.com

 


Potrebbe essere faticoso, però. Tuttavia, una volta arrivati, sarete ricompensati: godrete dell’assoluta meraviglia di un territorio quasi incontaminato, di cui lo scrittore Lord Francis Marion Crawford si era innamorato molti anni fa, durante i suoi soggiorni nella Torre di Crawford (che si può ammirare anche dalla spiaggia di San Nicola Arcella).

 

Perché si chiama spiaggia dell’Arcomagno?

Semplice: nella scogliera, l’acqua con i millenni erodendo la roccia ha creato l’arco, che di conseguenza ha aperto un varco che conduce direttamente alla spiaggia.

D. Gaglione
Sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire!
Avatar

Latest posts by D. Gaglione (see all)